Apparecchi e accessori

L'azienda mette a disposizione della clientela un ampio ventaglio di prodotti e accessori nel campo della riabilitazione acustica e del recupero di uno stato di salute e normalità ottimali.

Qui potete vedere alcune immagini di apparecchi acustici e altri accessori.

Gli open-ear, sono una gamma di apparecchi acustici di ultima generazione, volti a recuperare sordità neurosensoriali di media entità per perdita in caduta sulle frequenze acute.

Apparecchi auricolari
apparecchi in prova

Gli apparecchi retroauricolari (BTE) si applicano dietro l'orecchio. Il suono viene convogliato nel canale da un raccordo all'interno dell'orecchio. Gli apparecchi BTE sono indicati per tutti i tipi di perdite uditive, in particolare quelle gravi profonde.

Una caratteristica degli apparecchi endoauricolari (ITC) è che le componenti elettroniche sono racchiuse all'interno di un guscio di plastica che alloggia direttamente nell'orecchio.

 

Apparecchi pretimpanici
apparecchi telefonici

Gli apparecchi pretimpanici sono quelli che hanno le dimensioni più ridotte. Esso viene collocato in profondità nel condotto uditivo. Tramite un piccolo cordino di estrazione, fissato sulla parte esterna dell'apparecchio che ne facilità l'estrazione.

occhiali acustici

Le astine degli occhiali acustici ospitano e nascondono il circuito elettronico, fornendo così una soluzione elegante. Questi apparecchi sono indicati per le ipoacusie trasmissive o miste, o nei casi in cui sia fisicamente impossibile l'uso degli apparecchi a conduzione aerea .Gli occhiali a conduzione ossea non richiedono niente nell'orecchio (né tubicini, né chiocciole, né gusci), e si mimetizzano perfettamente nell'astadell'occhiale.

ingrandisci >>
telefoni amplificati

telefoni amplificati sono volti a quelle persone che hanno un deficit dell'udito. Essi possono  amplificare, grazie all’apposito potenziometro, un apparecchio telefonico tradizionale.

ingrandisci >>
endoauricolari

Apparecchi endoauricolari: una caratteristica degli apparecchi endoauricolari (ITC) è che le componenti elettroniche sono racchiuse all'interno di un guscio di plastica che alloggia direttamente nell'orecchio.

ingrandisci >>
auricolari

Gli auricolari sono gli accoppiatori acustici. Il loro scopo è quello di convogliare il segnale,  appositamente elaborato dall’apparecchio acustico,  all’interno del condotto uditivo. E’ un accessorio destinato ad un veloce deperimento e la sua sostituzione è consigliata una volta l’anno. Il materiale di costruzione varia in funzione del tipo di sordità, dal tipo di condotto uditivo e dalla tolleranza al materiale stesso. La sua forma può essere diversa in funzione delle esigenze personali, del grado della sordità o dalla morfologia del padiglione auricolare. Per costruire un auricolare è necessario che l’audioprotesista prenda l’impronta del condotto uditivo.

ingrandisci >>
open-ear

Apparecchi open-ear: sono una gamma di apparecchi acustici di ultima generazione, volti a recuperare sordità neurosensoriali di media entità per perdita in caduta sulle frequenze acute.

ingrandisci >>
Vibrasound

Vibrasound è una sveglia tradizionale con un terminale vibrante che si pone sotto il cuscino, oltre ad emettere un suono piuttosto intenso, produce un effetto vibratorio, il risveglio è assicurato.

ingrandisci >>
pretimpanici

Apparecchi pretimpanici: sono quelli che hanno le dimensioni più ridotte. Esso viene collocato in profondità nel condotto uditivo. Tramite un piccolo cordino di estrazione, fissato sulla parte esterna dell'apparecchio che ne facilità l'estrazione.

ingrandisci >>
DTS

Il DTS è il comunicatore telefonico che utilizzano le persone affette da sordità totali. E' una macchina da scrivere collegata in rete. Permette di mandare e ricevere e-mail e fax. Naturalmente nella funzione DTS può solo comunicare con un altro apparato uguale. E’ fornito anche dalla ASL per gli aventi diritto, (invalidità al 100% per ipoacusia). Oggi sta avendo un declino, in quanto i computer lo stanno sostituendo.

ingrandisci >>
retroauricolari

Apparecchi retroauricolari: si applicano dietro l'orecchio. Il suono viene convogliato nel canale da un raccordo all'interno dell'orecchio. Gli apparecchi BTE sono indicati per tutti i tipi di perdite, in particolare quelle gravi profonde.

ingrandisci >>
pile

Le pile sono la benzina degli apparecchi acustici. Le loro dimensioni variano in funzione della grandezza dell’apparecchio acustico stesso. La durata media delle pile varia in funzione della loro grandezza e dell’assorbimento che ha un apparecchio acustico. Mediamente posiamo stimare, prendendo come riferimento la più piccola e la più grande che una pila Z/A 10 ha una durata di circa 110 ore, invece una pila Z/A 675 può avere una durata di circa 300 ore.

ingrandisci >>
laringofono

Il laringofono è un ausilio acustico utilizzato da chi ha subito una laringectomia (asportazione chirurgica della laringe). Purtroppo chi ha subito un intervento del genere, non può più emettere suono in quanto non è più in possesso delle corde vocali. Il laringofono, tenuto appoggiato sul collo  con una leggera pressione, emette un suono che permette al larigectomizzato di farsi capire. Anche questo ausilio acustico è   fornito dalla ASL per gli aventi diritto.

ingrandisci >>
Flash luminoso

Il Flash luminoso ha lo scopo di intercettare i segnali acustici (trilli del telefono o del citofono, campanello della porta). Si possono montare ad apposite  centraline lontano dagli apparati acustici, così da poter mettere una fonte in ogni stanza.

ingrandisci >>